Dic 03
2016
Scritto da Giovanni Petrella. Categoria Amigoso inviato il 03 Dicembre 2016.
Nuovi 681 visualizzazioni 0 posizione tra i favoriti

SAESi può emulare un computer di 30 anni fà nel tuo browser? Naturalmente si! con SAE Scripted Amiga Emulator, un progetto open source creato da Rupert Hausberger.

Il suo obiettivo è quello di rendere l'emulazione di Amiga classico possibile nei moderni browser web. per questo ha scritto un emulatore Amiga in JavaScript nativo. Non un JavaScript pre-compilato Java / C a JS ibrido, ma un javascript che chiunque con le conoscenze appropriate può modificare e studiare nel pieno spirito open source.

Non avete bisogno di un PC super potente per eseguire SAE ad un frame rate decente in questo momento. Naturalmente Chrome offre la migliore esperienza di uso con Firefox al secondo posto. Non pensate neppure di provare in un browser che non supporta WebGL, WebAudio, Array tipizzati e l'API FileReader. Ci dispiace per IE ;-) e i browser mobili, si spera che con l'evoluzione del progetto vengano supportati in futuro.

Ovviamente per ora è ancora un esperimento e quindi l'emulazione permette solo di riprodurre tutta una serie di giochi che hanno fatto la storia come: Alien Breed, Another World, Blood Money, Pinball Dreams, Shadow of the Beast and Turrican 2. Ci sono anche demos piacevoli da guardare facendosi prendere dalla nostalgia, a me personalmente piace guardare l'impeccabile riproduzione a schermo intero di Mental Hangover da Scoopex.I problemi più evidenti sono inerenti l'audio, soprattutto nelle demo.

L'audio spesso si distorce quando l'emulatore lotta per mantenere le prestazioni durante l'esecuzione al 100%. Di conseguenza alcuni dei giochi sembrava funzionare molto meglio con l'audio disattivato.

La grafica usa WebGL ma per fortuna la dimensione del display non fà la differenza sulle prestazioni, il che significa che si è in grado di eseguire tutti i giochi a schermo intero senza alcuna perdita percepita di velocità.Francamente quello che è stato ottenuto con questo lavoro è un magnifico risultato.

Leggere il codice sorgente è una esperienza affascinante. Aprendo i file JS (tutti molto puliti e chiari) si rivela una cornucopia dei chip della Commodore e del design dei set di istruzioni. Il solo file js del blitter è di circa 3000 righe di codice di emulazione preciso e scrupoloso. Speriamo che altri sviluppatori possono aggregarsi per migliorare le prestazioni e la compatibilità.

Ciò che il progetto SAE testimonia sono due cose: come prima cosa che Rupert è stato in grado di dimostrare che JavaScript può fare tutto questo, e come seconda cosa che la popolarità delle macchine classiche di Commodore è duratura e immortale.

La considerazione finale è che si può conservare sul web direttamente nel browser per le generazioni future l'esperienza di queste macchine in modo che proprio tutti possano capire l'importanza è le suggestioni che questi pezzi di storia informatica possono comunicare e non solo a noi nostalgici dai capelli bianchi.

Traduzione, adattamento e integrazione di PrismaDigitale dell'articolo: HTML5 Amiga Emulator

 


Giovanni Petrella

Autore: Giovanni Petrella

11 0 0

Wrapper del progetto >>  'TAWS (The Amiga Workbench Simulation)'